Serena Daniele: “I libri di NN hanno una colonna sonora”

0

L’editoria è anche valorizzazione dell’impalpabile

In questa rubrica del sito, L’Indice intende dar voce a nuove realtà editoriali che si sono imposte sul mercato con una linea riconoscibile e di alta qualità, offrendo loro l’occasione di presentare  il lavoro e le scelte editoriali che li contraddistinguono. Inauguriamo lo spazio con Serena Daniele, editor presso NN Editore.

di Serena Daniele

Malgrado sia un’editoriale di lungo corso, uno degli aspetti che più amo di questo mestiere è la sorpresa per l’incredibile varietà di voci autoriali che lo anima, ognuna con il suo timbro, colore e intonazione. A volte sembra di lavorare immersi in una musica costante, in cui lo sforzo maggiore è staccare dalla tessitura la canzone (o la melodia, o sonata, o sinfonia) che ci ha colpito e suonarla più forte. Non è sempre facile e non è sempre divertente, ma lo è nella maggior parte dei casi. E questa ricerca ininterrotta rispecchia spesso quello che siamo, perché ciò che ci piace leggere è un pezzo della nostra identità. Ecco, lavorare in editoria per me è cercare quel pezzo, renderlo visibile, farne materia di riflessione e di scambio.

Serena Daniele - NNPrima di entrare a lavorare a pieno titolo in NN ho avuto la fortuna di vederla nascere e prendere forma, fino ad assumere le caratteristiche che in tanti oggi conoscono e apprezzano – la riconoscibilità del marchio, la forza della grafica, la bellezza delle copertine. Ho provato un’autentica emozione nello sfogliare il mio primo libro NNSembrava una felicità di Jenny Offill – scoprendo che la ‘felicità’ di leggere riempiva ogni riga e durava a lungo. Non solo, ma continuava fuori dalle pagine del libro, nella sede accogliente e trafficata, nei collaboratori e negli autori che diventano amici. Già, la sede: NN è a Milano, in zona Porta Romana. Il caso ha voluto che la redazione sia al pianoterra dello stesso palazzo in cui ho abitato per dieci anni. Una coincidenza irresistibile.

Ora, dall’interno, posso dire di cosa è fatta quella ‘felicità’. Intanto dal considerare la lettura non solo un consumo, ma un’esperienza da condividere: i lettori NN formano spesso gruppi di lettura in cui discutono di un libro particolarmente amato. È un processo appassionante, dove storia e personaggi vengono assaporati come in un delizioso banchetto, e garantisce un canale privilegiato con il pubblico.

La scelta della carta, delle immagini di copertina, dei testi che l’accompagnano si basa sull’esigenza di diffondere i contenuti del libro senza ridurli a semplici slogan. L’editoria è anche valorizzazione dell’impalpabile: l’esperienza emotiva, le immagini evocate da una parola, la musicalità dello stile. Quindi i libri NN hanno una colonna sonora – suggerita dall’autore o creata da noi per rendere l’atmosfera e completare la suggestione.

Nella scelta dei temi letterari, sono convinta che NN abbia fatto qualcosa di molto audace, ricollegando le questioni fondamentali della natura umana ai sentimenti più profondi, in modo da accogliere più livelli di interpretazione, sia di un libro sia del mondo circostante. Il filo conduttore dei titoli usciti nel primo anno riunisce la ricerca d’identità, il superamento dei ruoli tradizionali, le relazioni, e ogni autore ha offerto la propria chiave di lettura. In questo secondo anno ci concentriamo sul rapporto tra passato e futuro, ovvero come l’insieme di ciò che ci ha formati – lingua, storia, famiglia, ambiente, geografia – determina ciò che saremo ponendoci nel presente domande, sfide e opportunità.

Infine, due parole sulla struttura del catalogo. Fin dall’inizio i libri NN sono stati raccolti in serie, collegati fra loro da una sorta di percorso di lettura che individua i temi e non il genere. È una scelta che rimanda alle serie televisive, intese però (ed è il caso delle migliori) come un corpo narrativo unico che intreccia diversi punti di vista e li include in un affresco più ampio. Ci piacerebbe che ogni libro NN fosse considerato come una tessera del mosaico che ogni lettore decide di comporre dentro di sé, una particella di anima o di umorismo, di compassione e di poesia.

serena.daniele@nneditore.it

S Daniele è editor presso NN Editore

Gli interventi pubblicati:

Elliot EdizioniI nostri primi dieci anni

Keller EditoreDal punto di vista dei confini

TunuéLa costruzione dell’identità della collana Romanzi

Condividi.