L’illustratore del mese: Nicola Magrin

0

Le illustrazioni del numero di dicembre 2016 sono di Nicola Magrin.

Nicola Magrin è nato a Milano nel 1978, nel 2004 si diploma presso l’Accademia di belle arti di Brera e nel 2008 viene selezionato per un Artist in Residence di tre mesi a New York presso l’Harlem Studio Fellowship by MontrasioArte.
Vive e lavora a Monza. Predilige l’acquerello di cui ama la tecnica elementare, l’essenzialità del gesto e i materiali semplici: carta, pigmenti naturali e acqua. Negli ultimi anni si è concentrato in particolare su paesaggi naturali e scene di montagna, aiutato in questa scelta da alcuni viaggi ai piedi dell’Himalaya e in Canada. Magrin ha anche collaborato attivamente con il mondo editoriale firmando copertine per Ponte alle Grazie, Tea (le opere di Tiziano Terzani) e Einaudi (le opere di Primo Levi).
Ricordiamo alcune tra le sue mostre più recenti:

2015E il mondo rimase in silenzio, Spazio Aperto San Fedele, Milano, a cura di Andrea Dall’Asta SJ, in collaborazione con Galleria Salamon
2014Dall’erba dei campi alle stelle del cielo, Salamon & C Arte contemporanea, Milano, a cura di Lorenza Salamon
2014 Di Notte, Spazio 1929, Lugano, a cura di Carlotta Zarattini
2013Indaco, Casa Atellani, Milano
2012Wolves, Leo Galleries, Monza

www.nicolamagrin.com

Condividi.