Pierluigi Longo

0

Le immagini del numero di febbraio 2015 in edicola sono di Pierluigi Longo.

Longo nasce a Tripoli, in Libia, 45 anni fa, e da sempre risiede a Milano, citta che adora e che difficilmente lascerebbe. Dopo aver frequentato il liceo artistico e l’Istituto europeo di design, a partire dal 1993 inizia a lavorare come illustratore free lance sia in ambito editoriale che pubblicitario. E ancora alla ricerca di un suo segno distintivo: all’epoca non era indispensabile possederne uno, bastava saper disegnare e conoscere le tecniche pittoriche e le committenze arrivavano. Agli inizi degli anni 2000 il computer diventa il mezzo imprescindibile per qualunque lavoro creativo; la sua possibilita di manipolare immagini e la passione mai sopita per il collage gli permettono di mettere a punto lo stile con il quale lavorera per i futuri quindici anni. Entrare a far parte, nel 2001, dello Studio Air con l’illustratore Franco Brambilla e l’art director Giacomo Spazio, ha un ruolo cruciale nella sua formazione. Si trattava di un ambiente caotico, divertente e molto creativo. Le sue prime committenze importanti sono state “Personae”, l’house organ di Eni, la collaborazione mai interrotta con il “Sole 24 Ore”, il mensile “Abitare” e “D” l’inserto di “Repubblica”. Poi sono arrivate le prime collaborazioni all’estero con “New Scientists” e “Courrier International” e in Italia Einaudi, Feltrinelli e “Internazionale” per il quale ha disegnato alcune copertine. Dalla sua nascita (novembre 2011) e per i successivi tre anni e un collaboratore fisso di “La Lettura”, l’inserto culturale domenicale del “Corriere della Sera”. Sue le illustrazioni animate dell’ultimo spot televisivo per i Mondadori Store. Attualmente e collaboratore fisso di “Repubblica”, “Forbes Japan” e occasionalmente del “Wall Street Journal Europe”.

www.pierluigilongo.com

Condividi.