Erika Gallini – Tutto panna Chantilly

0

Un orco profumato di vaniglia

recensito da Raffaela Valiani

Erika Gallini
TUTTO PANNA CHANTILLY
pp. 88, € 14
Atmosphere Libri, Roma 2015

116Il Tutto panna chantilly è un pasticcino, un piacere lussuoso, il cuore di cioccolato extra-fine della pluripremiata pasticceria Toron. È la meravigliosa riuscita in cima a una vita di vocazione, dedizione e sacrifici, la vita di un umile garzone di bottega divenuto gran pasticcere. Per la generazione che lo segue, quattro figli in fuga dalle aspettative paterne, il Tutto panna è un’altra cosa: un “nemico con tanto di nome e cognome”, il simbolo di un ménage familiare implacabilmente scandito dai ritmi del laboratorio artigiano, dagli orari delle infornate, dalle levatacce antelucane che impongono coprifuoco serali e feroce nostalgia di vita sociale. È la voce adolescente della più giovane dei quattro, Agnese, a narrare con piglio irriverente il quotidiano affaccendarsi e la voglia di emancipazione che preme alle pareti di questo piccolo mondo domestico, governato da un orco profumato di vaniglia e destinato a un futuro diverso dalle attese.Il primo romanzo di Erika Gallini, segnalato alla XXVI edizione del Premio Calvino, è, in meno di novanta pagine, un micro-romanzo familiare, percorso, nella sua brevità, dai temi essenziali del genere: l’avvicendarsi delle generazioni, e prima ancora il loro fronteggiarsi in un intreccio di lealtà e ribellione, la parabola della fortuna che non può continuare invariata, il trauma del cambiamento. Agnese ce li racconta come da un diario personale, scrutando gli adulti con lo sguardo ancora intransigente della sua età e disegnando una galleria di scene bozzetto, fra battibecchi in cucina e avventurose sortite oltre la vetrina luccicante della pasticceria. Un libro che si legge in un soffio, condotti da una scrittura non ricercata, serenamente lieve, che ha dei pregi nella vena umoristica e nel guizzante ritmo narrativo: una ricetta che può incontrare il gusto di lettori anche molto giovani.

r.valiani@libero.it

R. Valiani è archivista e bibliotecaria

Condividi.