#SpecialeNatale: Angela Carter – Il vuoto attorno

0

Un’irresistibile miscela di gotico e magia

il consiglio di Matteo Bernardini

Angela Carter
IL VUOTO ATTORNO
pp. 649, € 23
Corbaccio, Milano 2005

Angela Carter - Il vuoto attornoIl vuoto attorno è la raccolta completa di racconti scritti da Angela Carter nel corso della sua carriera. Comparso in Gran Bretagna nel 1995 con il titolo Burning your Boats, è disponibile in una traduzione italiana relativamente recente grazie agli sforzi di Corbaccio.
La scrittrice britannica (1940-1992), definita dall’amico Salman Rushdie “la grande maga della letteratura inglese” e “una cosa rara, (…) un pezzo unico”, è sempre stata una voce a sé stante nel panorama letterario d’oltremanica e internazionale tout court. Considerata una dei massimi esponenti del realismo magico, ha saputo fondere con rara maestria ed eleganza il mondo della fiaba con la riflessione femminista, il gotico con il bizzarro passando per la cultura popolare, facendo delle sue creazioni un punto di incontro fra letterature e generi, e soprattutto fra i mondi artistici più variegati (cinema, opera, pittura, jazz, teatro) che nei suoi universi trovano un approdo ideale.
Il mio consiglio natalizio è l’invito a entrare nel profondo del mondo di una fra i più importanti autori del Novecento, mai abbastanza ricordata e considerata. Proprio in questo senso l’operazione di Corbaccio è lodevole: riproporre la totalità della produzione breve della Carter è importante, e permette di apprezzare testi altrimenti introvabili in Italia (dopo un pallido ritorno agli inizi degli anni Duemila, è calato nuovamente il silenzio). Il lettore potrà così lasciarsi coinvolgere dalle prodezze fiabesche e sessuali di un procace Gatto con gli Stivali; lasciarsi stregare da un dimenticato maniero hollywoodiano in cui dimora l’assonnato e sdentato leone della MGM; rabbrividire insieme con una Cappuccetto Rosso adolescente di fronte a un cacciatore che è anche il perfido lupo per mezzo della licantropia… e molto altro ancora.
Sotto l’albero regalatevi un universo di incanti raccontato con intelligenza straordinaria e rara raffinatezza: così facendo, contribuirete a restituire a una grandissima autrice il posto che merita nel panorama letterario contemporaneo.

matteo.bernardini86@gmail.com

M. Bernardini è regista

#SpecialeNatale: Siamo a dicembre, tempo di regali, libri, consigli. Abbiamo chiesto ad alcuni amici della “tribù” dell’Indice di indicarci il libro che regalerebbero o regaleranno a Natale. Nuovo o vecchio, di ieri o di oggi, un classico o un fumetto, poco importa: l’importante è che sia un libro del cuore.

Condividi.