#IndiceBCBF – Gli artisti di Bologna sul numero di aprile

0

Natural habitat for children’s content

Le illustrazioni del numero di aprile 2017 sono dei 16 artisti italiani inseriti nell’Annual Illustratori, catalogo della mostra degli illustratori della Bologna Children’s Book Fair. Ringraziamo gli artisti e la fiera di Bologna per la gentile concessione.
Le iniziative che Bologna dedica all’illustrazione sono numerose e non si fermano ai giorni di fiera. La Mostra Illustratori, dal 1967, propone ogni anno le tendenze dell’illustrazione mondiale, presentando artisti già editi e noti insieme a giovani inediti, che possono così trovare in Bologna il loro vero trampolino di lancio a livello internazionale. Le giurie internazionali che si avvicendano di anno in anno imprimono il loro carattere alla scelta della “loro” edizione, creando mostre sempre diverse, momenti di indagine e ricerca del nuovo, connotati e preziosi per l’impegno enorme che richiedono.
I 70/80 artisti selezionati godono di una visibilità molto ampia: la mostra tocca in due anni oltre dieci città in paesi diversi, che vanno dal Giappone agli Stati Uniti, dalla Polonia alla Cina. Il catalogo che la documenta, da sempre intitolato Annual Illustratori, viene edito in diversi paesi e distribuito in librerie, bookshop di musei, concept store di tutto il mondo. Si aprono in continuazione nuovi contatti, si creano intrecci, la Fiera di Bologna è diventata nel tempo molto autorevole e questo fa anche la forza degli illustratori che lì vengono scelti. Ma anche gli illustratori fanno la forza di Bologna, sanno come rappresentarla e ne conoscono l’anima, come ben si coglie nell’identità visiva che uno di loro, selezionato per la mostra 2016, ha creato sotto la guida di Chialab design. Daniele Castellano ha interpretato magistralmente il variegato, curioso, whimsical mondo del libro e dei contenuti per ragazzi, quel “natural habitat for children’s content” animato dalla sua chimera e dall’atmosfera onirica che i suoi colori sanno creare. E si perdoni l’inglese, non è per moda, è perché il biglietto da visita deve andare nel mondo. Altrimenti, Bologna che trampolino internazionale sarebbe?

In occasione della Bologna Children’s Book Fair l’Indice ospita un inserto curato dalla bolognese Accademia Drosselmeier: “L’Indice dei Libri per Ragazzi”. L’inserto è gratuito ed è scaricabile cliccando qui: http://www.lindiceonline.com/lindice-dei-libri-per-ragazzi-fiera-di-bologna-2017/

Condividi.