#LibriInTasca: Edoardo Volpi Kellermann – The Montecristo Project

0

Un libro-mondo

 consigliato da Lietta Manganelli

#LibriInTasca è lo Speciale che accompagnerà la vostra estate sul sito dell’Indice. Sarà un compagno di viaggio loquace e mai banale, e si comporrà di tanti consigli di lettura suggeriti da voci diverse e penne più o meno note: libri pensati per viaggiatori in cerca di avventure e tomi poderosi per chi poltrisce sotto l’ombrellone. 

Edoardo Volpi Kellermann
THE MONTECRISTO PROJECT
e book (file 5276 KB), 6,99€
2016, Spider&Fish (specializzata in libri digitali avanzati)

The Montecristo ProjectUn monumentale romanzo di fantascienza, ambientato nella Livorno del futuro. Anzi, più precisamente, fra la Livorno del futuro e l’isola di Montecristo. Uno scienziato e la sua équipe cercano di creare una coscienza artificiale, che superi decisamente i limiti delle intelligenze artificiali “algoritmiche”, inconsapevoli e incapaci di autentica creatività. Naturalmente, come sempre avviene in questi casi, la vita degli scienziati non sarà affatto tranquilla, potenze nemiche cercheranno di impedire il loro lavoro o di impadronirsene. Si scatenerà una guerra senza quartiere, con i “buoni” disposti a rischiare la loro vita per difendere un progetto in cui credono, e i “cattivi” che inventeranno tutti i sistemi e le strategie, anche le più assurde, per vincere e che finiscono col combattersi fra di loro.

Ma nulla di ciò che il romanzo racconta è inconcepibile o insensato, tutto è possibile, fattibile, probabile, in un futuro nemmeno tanto lontano. Il mare di Livorno è quello reale, l’isola con i suoi misteri e i suoi segreti è non solo vivibile ma vissuta. Sul lungomare, un delfinario di nuova concezione avrà un’importanza fondamentale nello svolgimento della storia. Bea, la ragazza che “insegna a parlare ai delfini”, resterà un personaggio indimenticabile nella fantasia e nel cuore di tutti. La coscienza artificiale che si sta cercando di creare diventerà per il lettore un progetto fattibile e coinvolgente. Non più fantascienza pura, ma una storia che si svolge sotto gli occhi del lettore e che chiede la sua partecipazione. Non una storia distaccata dalla realtà, ma che presenta una scienza amica, complice, una scienza che aiuta a vivere, che non distrugge ma che crea.

The Montecristo Project è inoltre un testo multimediale, che offre un’esperienza nuova e decisamente affascinante. Prima di iniziare la lettura si può ascoltare un brano musicale, “Infinito”, composto dall’autore. Autore eclettico e folle quanto basta da aggiungere un’enciclopedia interna, una sorta di Wikipedia legata alla storia, che aiuterà il lettore a immergersi in quel mondo forse totalmente nuovo. Continuando la lettura dell’enciclopedia tutto diventerà logico, credibile, normale. Dulcis in fundo un sito web, www.eucear.eu che ricreerà l’atmosfera del centro di ricerca, grazie alle splendide illustrazioni di Fabio Porfida.

Personaggi indimenticabili, umani nella loro dolcezza e nella loro ferocia, paesaggi da sogno, e un progetto, alla fine, che potrebbe forse avverarsi o forse no, ma che lascerà nel lettore una curiosità e un senso di speranza che nessuno potrà mai più rubargli.

L Manganelli è autrice e curatrice editoriale

banner-speciale-estate

Condividi.