NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Cookie Policy La presente Cookie Policy è relativa al sito www.lindiceonline.com (“Sito”) gestito e operato dalla società L'Indice nuova società cooperativa, con sede in via Madama Cristina 16, 10125 Torino (TO) - Italia. I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto. Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito. Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito. Cookies tecnici I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio. Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito. Tipologie di cookies utilizzati Cookies di prima parte: I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori. Cookies di terzi: I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti. Cookies di sessione: I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito. Cookies persistenti: I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito. Cookies essenziali: Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati. Cookies funzionali: Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime. Cookies di condivisone sui Social Network: Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy. Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale. 1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale Provenienza Open Source Solutions Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità) Durata Cookie persistente 2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale Provenienza Open Source Solutions Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima) 3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale Provenienza Open Source Solutions Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima) Come modificare le impostazioni sui cookies La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser. E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry. Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Open Source Solutions.

Visita la nostra pagina su Facebook Leggi i nostri tweet

Carissimi,

siamo partiti con la nostra prima campagna di crowdfunding: Grandi autori per grandi lettori – L’indice arriva sul web

Abbiamo intervistato, telefonato, parlato, spiegato, raccontato, scritto, immaginato…

Abbiamo costruito un progetto che è un sogno, il sogno dell’Indice dei libri del mese e di tutti quelli che da oltre trent’anni vi lavorano con grande passione e professionalità  e che ora vogliono dargli ali salde per volare nel futuro,con forti radici che lo ancorano al passato.

Per questo abbiamo bisogno di tutti voi!

Andate al sito per scoprire i dettagli della Campagna

http://www.innamoratidellacultura.it/campaigns/grandi-autori-per-grandi-lettori-lindice-arriva-web/

Qui potrete versare un contributo tramite paypal o carta di credito

Oppure potrete faredirettamente  un bonifico bancariosul c/c intestato a FAHRENHEIT 452 - IBAN IT 15C 06906 01090 000000002600
con causale di pagamento Campagna Indice dei libri del mese"

Chi donerà con un bonifico potrà inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per indicare il proprio indirizzo e il numero di cellulare così che si possa inviare la ricompensa.

 

Quando siete felici, scrivete una poesia

Di Giorgio Biferali

Ivan Talarico, Ogni giorno di felicità è una poesia che muore, pp. 112, € 10, Gorilla Sapiens Edizioni, Roma 2015

Ogni tanto capita che la pioggia arrivi anche nei luoghi in cui c’è sempre il sole. E può capitare anche che la pioggia arrivi quando il lettore è uscito di casa senza pensarci due volte e senza ombrello, attirato da quel “rumore di fondo” chiamato realtà. Allora è bene che il lettore si metta al riparo, che si rifugi all’interno di un caffè, di un museo o di una libreria incontrata per caso. E se questo lettore è abituato ai romanzi, ai racconti e alla narrativa in generale, in una giornata così strana, può capitare addirittura che in quella libreria incontrata per caso il lettore senta il bisogno di leggere un libro di poesie, che alla lettera “B” incontri Baudelaire e Brecht, alla “M” Magrelli e la Merini, alla “S” Sanguineti e la Szymborska, alla “T” Thomas e Talarico. E per via del canone letterario, dei consigli prevedibili dei suoi amici lettori, delle notti di studio passate sui classici quando stava all’università, è possibile che il lettore si faccia questa domanda: “Chi diavolo è Ivan Talarico?”.

Leggi tutto...

Rivoluzione napoletana mancata

Di Enzo Rega

Ermanno Rea, Il caso Piegari. Attualità di una vecchia sconfitta, pp. 135, € 11, Feltrinelli, Milano 2014

Il Mistero napoletano, al quale nel 1995 Ermanno Rea aveva dedicato un romanzo-verità (Einaudi, ora Feltrinelli), non smette di avvincere lo scrittore. Per gemmazione, quel libro ha prodotto La comunista (Giunti, 2012), cioè Francesca Spada, militante eretica protagonista di quel “mistero”; adesso Il caso Piegari, dedicato a un altro comunista eretico, estromesso dal partito comunista napoletano, guidato, negli anni cinquanta, da quel Giorgio Amendola che sposa un “meridionalismo” ripiegato su se stesso, con una chiusura, a detta di Rea, che contribuisce ad allontanare Napoli da una dimensione nazionale ed europea per accompagnarla invece verso il declino. A quegli anni cruciali (tra interessi americani, che “occupano” la baia di Napoli per scopi militari, e miopie dei comunisti) torna di nuovo Rea, riesumando appunti non entrati nella tessitura del Mistero, e qui riorchestrati in un gioco di rimandi tra ieri e oggi. Il protagonista è ora Guido Piegari, brillante studioso di medicina con passione per la filosofia e la politica, negli anni cinquanta giovane leader del Gruppo Gramsci, nel quale spicca anche il nome di Gerardo Marotta, l’attuale presidente dell’Istituto italiano degli studi filosofici, filiazione degli ideali di allora: nell’Istituto, Marotta ha raccolto una munitissima e raffinatissima biblioteca, che oggi non trova più collocazione, e anche questo entra nel nuovo libro di Rea. Contro Guido Piegari, viene mossa una “campagna di calunnie” che ne mina la salute psichica, producendo in lui “uno stato di intermittente morbosità”, la cui prima manifestazione è in occasione di un viaggio in Svizzera con l’amico Enzo Oliveri, e dal quale parte questa narrazione, che vuole contribuire “a ricostruire nella sua interezza una vicenda politica rilevante (tuttora rilevante) e, nel contempo, a restituire alla straordinaria figura di Guido Piegari i grandi meriti intellettuali che gli spettano”.

Leggi tutto...

Un thriller come la punta di un iceberg

Di Franco Pezzini

Alessandro Defilippi, La paziente n° 9, pp. 313, € 18, Mondadori, Milano 2012

Si può leggere in modi diversi questo thriller – così definito fin dalla copertina – di Alessandro Defilippi, psicoanalista e straordinario narratore anfibio capace di passare dal mainstream al genere, e viceversa, sempre però ibridando qualche misura dell’uno con l’altro.

C’è evidentemente la lezione del feuilleton nel rimorso misterioso che rode un maturo colonnello dei carabinieri, nella femme fatale che ha enigmaticamente attraversato la sua vita, nel segreto di un giovane psichiatra tedesco che potrebbe essere qualcun altro, nella follia di una ricoverata in un goticissimo manicomio sopra Genova dove si celebra la sinistra liturgia dell’elettroshock: e Defilippi gioca anche stilisticamente su tale registro, alla luce di un’appassionata frequentazione di letture “popolari”.

Leggi tutto...

Eretico e monumentale tra caldarroste e quarti di bue

Di Francesco Cassata

Massimo Bucciantini, Campo dei Fiori. Storia di un monumento maledetto, pp. 391, € 32, Einaudi, Torino 2015

Nella sua opera seminale pubblicata da Gallimard a partire dalla metà degli anni ottanta, Pierre Nora definì con queste parole il significato dei cosiddetti luoghi della memoria: “Sono i riti di una società priva di ritualità, sacralità effimere in una società che si desacralizza, fedeltà particolaristiche in una società che smussa i particolarismi, differenziazioni de facto in una società che è portata ­all’omogeneizzazione, segni di riconoscimento e di appartenenza a un gruppo in una società che tende a riconoscere sono degli individui uguali e identici”. Nel solco dell’approccio biografico alla storia dei monumenti come luoghi della memoria aperto da Nora e fatto proprio in Italia da numerosi storici del Risorgimento e dell’età contemporanea, Massimo Bucciantini ha ricostruito la complessa battaglia culturale e politica durata ben tredici anni, dal 1876 al 1889 che condusse all’erezione a Roma, in una piazza popolare come Campo dei Fiori (presto ribattezzata “Campo maledetto”), di una statua a un eretico, un acerrimo nemico della chiesa.

Leggi tutto...

Crowdfunding de l’Indice su Innamorati della Cultura



In questo numero

Libro del mese