Visita la nostra pagina su FacebookLeggi i nostri tweet

Poesie cattivissime, 3

Luca Giorgi

Formiche, farfalle e canarini... Cattivissimi

Gunter Krauss, Poesie cattivissime, De Sade Editor

LA FORMICHINA ELGA

Ignara,
la formichina Elga1
attraversa la tangenziale
(di Hannover),
nell’ora
di punta.

1 A rendere vieppiù drammatico l’afflato dell’opera è importante segnalare che Elga (originaria della bassa Baviera) aveva raggiunto Hannover sulle sue zampine, dopo un viaggio lungo otto anni.

Add a comment

Leggi tutto...

Rinnovamento solo pastorale o riforma dottrinale?

Come orientarsi nella crescente produzione editoriale su papa Francesco

di Daniele Menozzi

I libri di papa Francesco e, ancor più, su di lui affollano le librerie. Non è facile districarsi in questa fitta selva che risponde all’esigenza di far conoscere un personaggio di straordinario impatto mediatico. Non a caso, dall’elezione, i volumi che lo riguardano figurano nei top ten settimanali delle vendite. Si va dalla proposta di documenti di Jorge Mario Bergoglio del periodo argentino (È l’amore che apre gli occhi, Rizzoli, 2013) alla raccolta della sua quotidiana predicazione a Santa Marta (Omelie del mattino, Libreria Editrice Vaticana, 2014); da contributi di carattere agiografico (Andrea Tornielli, I fioretti di papa Francesco, Piemme, 2013) alla pubblicazione delle sue interviste (con Antonio Spadaro, direttore di “La civiltà cattolica”, La mia porta è sempre aperta, Rizzoli, 2013; con il fondatore della “Repubblica” Eugenio Scalfari, Dialogo tra credenti e non credenti, Einaudi, 2013; con due giornalisti, Sergio Rubin e Francesca Ambrogetti, Il nuovo papa si racconta, Salani, 2013); da inchieste sul suo passato (Francesco Strazzari, In Argentina per conoscere papa Bergoglio, Edb, 2013) a primi profili biografici (Elisabetta Piqué, Francesco. Vita e rivoluzione, Lindau, 2013); dal tentativo di leggere negli atti iniziali l’intero programma di governo (Fabio Zavattaro, “Fratelli e sorelle, buona sera!”, Editori ­Riuniti, 2013) alla diffusione delle più suggestive immagini del pontificato (Francesco, uno di noi, a cura di Vincenzo Sansonetti, Rizzoli, 2013). E sono solo alcuni esempi.

Add a comment

Leggi tutto...

Pasqua bagnata...

[b][url=www.lindiceonline.com/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=35&Itemid=141]Franco Matticchio[/url][/b]

Add a comment

Tutti i mostri agli angoli della strada

Il circolo Lovecraft: discepoli e voci originali

di Giuseppe Lippi

Sono parecchie, ormai, le edizioni italiane di tutta o parte dell’opera di H.P. Lovecraft (1890-1937) e anzi chi scrive è costretto a confessare di compitare questo articolo rubando tempo a un’altra attività: la messa a punto della propria. In effetti, il noto quartetto di Tutti i racconti del genio del macabro era uscito per la prima volta nel periodo 1989-1992 per gli “Oscar” Mondadori. Oggi, a venticinque anni di distanza (e senza che l’opera sia mai uscita di catalogo), l’editore intende riproporla non più in quattro volumi, bensì in un unico “tomo-monstre” che apparirà per l’estate. Ma a scanso di accuse di autoreferenzialità, o peggio di concorrenza sleale, devo precisare che di edizioni più o meno complete ne esistono altre, e che Lovecraft è considerato da tempo il santo della letteratura fantastica moderna. Fantastica e nera, fantascientifica e cosmica, gruesome ma con valide ragioni. Qualcuno ha detto anche: ragioni filosofiche.

Add a comment

Leggi tutto...

Ascoltando la voce della realtà

Enrico De Angelis per Lib(e)ro transito

Lettere di infelicità e morte

Georg Trakl, Gli ammutoliti. Lettere 1900-1914, trad. dal ted. e postfazione di Clio Pizzingrilli, pp. 230, Euro 16,50, Quodlibet, Macerata 2006

Le numerose traduzioni delle poesie di Trakl, attualmente circolanti in Italia, dimostrano il perdurante interesse per questo poeta. Con la pubblicazione dell’epistolario nella bella traduzione di Clio Pizzingrilli, il lettore entra in possesso di uno strumento che gli consente di capire un aspetto essenziale della personalità umana di quest’autore. Certo, è un epistolario molto sui generis. Le poesie di Trakl hanno bensì un tono dominante, ma al loro interno ospitano ampie variazioni e sfumature.

Add a comment

Leggi tutto...

Mal di memoria

Di Claudio Canal

Madeleine Thien, L’eco delle città vuote, ed. orig. 2011, trad. dall’inglese, di Caterina Barboni, pp. 230, € 16, 66thand2nd, Roma 2013

“Fin dall’inizio ci vengono affidate molte vite che conserviamo dentro di noi. Dal primo all’ultimo mattino lottiamo per portarle con noi fino alla fine”: parole dall’ultima pagina di L’eco delle città vuote (perché rendere così l’originale Dogs at the Perimeter?) di Madeleine Thien, scrittrice canadese nata a Vancouver nel 1974 da padre sino-malese e madre di Hong Kong. È il suo quarto libro di narrativa. Ai precedenti è arriso un grande successo internazionale. Certezze è stato tradotto da Mondadori nel 2008.

Add a comment

Leggi tutto...

In questo numero

Libro del mese