Sul Ponte diVersi. I poeti d’oggi | Editoriale

0

Editoriale

Sul Ponte diVersi. I poeti d’oggi è una rassegna di poesia italiana contemporanea organizzata dal gruppo di lettura ‘Sul Ponte diVersi’. È nata certamente da una passione comune per la poesia ma anche da una necessità, forse da un’esigenza: quella di innescare e stimolare un confronto. Da qui deriva il riferimento al ‘ponte’ e il sodalizio – non solo nominale – con la Libreria Il Ponte sulla Dora: vogliamo tentare la strada della poesia per collegare gli argini in cui quotidianamente viviamo; e non importa se poi si fallirà, se i piloni verranno minati, o se si ritornerà solitari sui propri passi; quello che conta è sapere che da qualche parte, anche solo per un’ora, un contatto è possibile.

Vogliamo valorizzare il confronto orizzontale; è per questo motivo che, pur avendo gravitato tutti intorno all’accademia, abbiamo scelto un luogo ben inserito nel tessuto urbano e senza barriere: abbiamo ritenuto la ‘libreria’ la soluzione ideale, perché priva di gerarchie, più aperta, libera e obbligata inoltre, nel bene o nel male, a fare i conti con la realtà più prossima e il proprio tempo. Per anni abbiamo parlato di poesia e di critica in privato; poi un giorno abbiamo deciso di farlo pubblicamente con chiunque fosse interessato, di stare insieme agli altri, di dare uno spazio e una voce a una comunità latente e appassionata che domandava poesia al di fuori di schemi troppo semplicistici o, al contrario, troppo ruvidi e inaccessibili. La nostra rassegna, basata sulla lettura dei testi a alta voce, il dialogo con i poeti e su un tipo dialettico di condivisione, cerca di interpretare anche queste istanze.

Gli incontri hanno cadenza mensile: un poeta viene accolto in libreria, e assieme a lui ripercorriamo – attraverso domande e giudizi suscitati dalle letture – tutta la sua opera, con un taglio critico, rigoroso e domestico. L’idea di prendere in considerazione tutta l’opera del poeta (in alcuni casi anche la saggistica, la narrativa e la pubblicistica) deriva dalla volontà di sentirsi svincolati dalle logiche di mercato e dai calendari editoriali; ma, al tempo stesso, anche da un’altra ragione: quella di mostrare la complessità, il tessuto, l’implicito gioco di specchi.

La scelta degli ospiti avviene collegialmente e secondo una politica interna: dopo aver riconosciuto – e approvato – il valore di un’opera, cerchiamo di bilanciare l’offerta rispettando alcuni principi cardine; tra questi, ci sono quelli che chiamiamo ‘gli inderogabili’: generazioni a confronto, territorialità, piccola editoria (dove maggiormente abita la poesia degli ultimi anni), attenzione alla diversità degli stili. Una volta terminate le letture individuali, proponiamo e discutiamo le domande, estrapoliamo nuclei tematici e formali, poi redigiamo la scaletta che seguiremo durante l’incontro. Ecco: noi non facciamo presentazioni, ma ‘incontri’; noi non parliamo a un ‘pubblico’, ma a dei ‘partecipanti’.

Il 21 marzo 2018, in occasione della giornata mondiale della poesia, insieme a Umberto Fiori abbiamo iniziato il nostro percorso; la rassegna ha visto la partecipazione dei seguenti ospiti: Riccardo Olivieri, Franco Buffoni, Francesco Iannone, Mario Baudino, Giulia Rusconi, Matteo Marchesini, Giuliano Ladolfi, Marco Corsi e Fabio Pusterla. Con Marchesini e Ladolfi abbiamo inaugurato, rispettivamente, il filone della critica letteraria e quello delle riviste di poesia. Lo scorso 14 marzo abbiamo festeggiato con Fabio Pusterla il primo anno di attività che si è dimostrato ricco di partecipazione e conferme. I prossimi ospiti saranno: Guido Mazzoni, Franca Mancinelli e Antonella Anedda. Con questo editoriale Sul Ponte diVersi avvia con «L’Indice dei libri del mese» una collaborazione che si auspica felice e duratura.

In conclusione ci teniamo a ricordare che il prossimo incontro con Guido Mazzoni si svolgerà giovedì 11 aprile alle ore 19.15 presso “Libreria Il Ponte sulla Dora”, in via Pisa 46 Torino.

Condividi.